Prenotazioni alberghiere in bassa stagione: 7 mosse vincenti

bassa stagione

La bassa stagione è un periodo dell’anno in cui il turismo tende a diminuire, in particolare in alcune località che seguono fortemente l’influsso della stagionalità.

Se non possiedi una struttura ricettiva in una delle località eternamente turistiche, come grandi città italiane, la bassa stagione potrebbe rappresentare una sfida per la tua struttura.

Oggi voglio svelarti tutti i trucchi e le tecniche di marketing che possono aiutarti ad ottenere prenotazioni e ricavi anche in bassa stagione.

Tutto si basa sul marketing, in questo articolo ti svelerò 7 segreti per ottenere prenotazioni alberghiere anche i bassa stagione.

7 mosse vincenti per ottenere prenotazioni alberghiere in bassa stagione

strategie per hotel
  1. Adotta prezzi stagionali: Una delle strategie più efficaci per attirare turisti in bassa stagione è quella di adottare prezzi stagionali. In questo modo, è possibile offrire tariffe più vantaggiose durante i mesi meno affollati, incentivando gli ospiti a prenotare. Lo sconto non deve essere irrisorio perché l’ospite si sentirebbe preso in giro dal vedere una percentuale di sconto minima. Ricorda sempre che le persone che viaggiano in bassa stagione sono a caccia di super occasioni. Piuttosto che rimanere con una stanza vuota offri, uno sconto generoso e fidelizza il tuo ospite.
  2. Crea pacchetti vacanza: I pacchetti vacanza sono un altro modo efficace per attirare turisti in bassa stagione. Offrendo un soggiorno completo, comprensivo di alloggio, pasti e attività, è possibile attirare un pubblico più ampio e aumentare il valore della prenotazione.
  3. Organizza eventi: Organizzare eventi e attività è un ottimo modo per attirare turisti in bassa stagione. Eventi come festival, concerti, convegni e mostre possono attirare un gran numero di visitatori, anche da fuori regione. Sfrutta gli spazi interni ed esterni della tua struttura e cogli ogni occasioni utile per creare la necessità di pernottare presso la tua struttura ricettiva. Ti faccio un esempio: se hai la location adeguata, potresti organizzare un evento yoga. Contatta un insegnante, create insieme l’evento. Tutte le persone coinvolte soggiorneranno presso la tua struttura pur di partecipare al ritiro yoga. Risultato? Anche in bassa stagione avrai ottenuto il pieno delle prenotazioni, la tua struttura verrà apprezzata e conosciuta da nuove persone che potranno tornare a soggiornare anche in diversi periodi dell’anno.
  4. Proponi offerte di nicchia: Le offerte di nicchia possono essere un modo efficace per attirare turisti in bassa stagione. Concentrandosi sulle esigenze specifiche di un determinato segmento di mercato, è possibile creare esperienze uniche e memorabili. Ricorda che oggi il marketing fatto bene si basa sulle esperienze e sulle emozioni, le offerte da volantino del supermercato non funzionano in questo settore.
  5. Gestisci le abitudini di soggiorno: Gestire le abitudini di soggiorno degli ospiti può essere un modo per aumentare l’occupazione durante i giorni intermedi. Ad esempio, è possibile offrire sconti per soggiorni più lunghi o per soggiorni durante i giorni feriali.
  6. Raggiungi la tua clientela ideale: La strategia di marketing deve essere integrata con la strategia di prodotto. È importante raggiungere la propria clientela ideale con le giuste offerte e messaggi.
  7. Segmentazione del mercato: identifica i diversi segmenti di mercato che potrebbero essere interessati a visitare la struttura in diverse stagioni. Anche qui ti propongo un semplice esempio. Se la tua location è in montagna vivrai un momento di bassa stagione specialmente in autunno. Le piste da sci sono ancora chiuse e la montagna estiva è un vecchio ricordo. Cosa fare per ottenere più prenotazioni? Intercetta quel segmento di persone che potrebbe essere interessato ad attività che possono essere svolte sul tuo territorio anche in autunno. Crea l’esperienza e vendi la stanza. Che sia una passeggiata a cavallo, un tour per cantine o un’escursione fotografica al foliage autunnale, sono tutte ottime occasioni per arrivare alle persone e farti scegliere.

Consigli extra per ottenere prenotazioni alberghiere in bassa stagione

esperienze di coppia per hotel

Dato che voglio essere il più completa ed esaustiva possibile nel fornirti tutto ciò che c’è da sapere su come ottenere prenotazioni alberghiere in bassa stagione, ecco a te un extra bonus di chicche e piccoli accorgimenti o strategie che puoi sfruttare a tuo vantaggio nella tua struttura ricettiva.

Da ricordare:

Ogni struttura ricettiva è differente, non tutte le offerte e strategie vanno bene per la massa.

Se non scegli le strategie opportune per il tuo target e la tua struttura non otterrai alcun risultato sperato.

  • Un hotel in montagna può offrire tariffe scontate per soggiorni di almeno una settimana durante la bassa stagione.
  • Un hotel in città può organizzare un festival gastronomico durante il fine settimana per attirare turisti interessati al cibo e al vino.
  • Un hotel termale può offrire pacchetti benessere a prezzi scontati per attirare coppie e famiglie.

Tecniche di marketing per la bassa stagione: extra bonus per la tua struttura ricettiva

tecniche di marketing per hotel

Ecco altre tecniche di marketing che possono essere utilizzate per attirare turisti in albergo durante la bassa stagione:

L’aspetto principale di cui dovrai tenere conto è il fatto di non trattare i tuoi possibili ospiti stagionali come i tuoi clienti abituali.

Questi potrebbero essere diversi infatti per tanti motivi:

  • Età anagrafica
  • Appartenenza di genere
  • Nazionalità
  • Motivo del viaggio (leisure o business)
  • Periodo e durata del soggiorno
  • Interessi e preferenze
  • Abitudini di acquisto

Potresti, ad esempio, scoprire che mentre i tuoi ospiti abituali sono famiglie con bambini di nazionalità italiana che prenotano una o due settimane a luglio o agosto e desiderano, fra i servizi aggiuntivi, il servizio navetta per la spiaggia, quelli stagionali sono prevalentemente uomini di affari che viaggiano per lavoro nei giorni infrasettimanali o coppie di stranieri in vacanza che prenotano solo nel weekend.

L’offerta di ospitalità che proponi in bassa stagione deve essere diversificata e deve essere preceduta da uno studio delle persone che potresti attirare. Non trattarli alla stessa maniera: comprendere le diverse esigenze dei vari target dei tuoi ospiti è un’ottima mossa per offrire un’ospitalità indimenticabile.

  • Diversificazione dell’offerta: offrire una varietà di servizi e pacchetti che possano interessare una vasta gamma di clienti in diverse stagioni. Ad esempio, si può offrire pacchetti per famiglie, coppie, gruppi, o per attività specifiche, come trekking, ciclismo, o visite culturali. 
  • Eventi e attività speciali: comunicare sui propri canali eventi, attività, peculiarità che si verificano nei mesi meno frequentati sul tuo territorio. C’è una sagra? Comunicalo! Potrà fioccare qualche prenotazione.
  • Collaborazioni locali: lavorare in collaborazione con altre imprese locali per creare pacchetti turistici congiunti. Ad esempio, si può collaborare con ristoranti, musei, o aziende di tour. 
  • Marketing mirato: adottare una strategia di marketing mirato per promuovere la struttura ricettiva come destinazione ideale per le vacanze in qualsiasi stagione. Ad esempio, si può rivolgersi a specifici segmenti di mercato, come famiglie, coppie, o turisti stranieri.
  • Flessibilità nelle prenotazioni: offrire politiche di cancellazione flessibili e opzioni di prenotazione con pagamento anticipato per attrarre prenotazioni anche a breve termine durante la bassa stagione.
  • Miglioramento della sostenibilità: investire in miglioramenti strutturali o servizi aggiuntivi che possano rendere la struttura più attraente per gli ospiti durante tutto l’anno. Ad esempio, si può installare pannelli solari, migliorare l’efficienza energetica, o offrire prodotti locali. Ti piacerebbe sapere come rendere la tua struttura ricettiva più sostenibile? Contatta noi di Traveleco per una consulenza gratuita, possiamo aiutarti ad ottenere più prenotazioni anche in bassa stagione puntando sulla sostenibilità.
  • Programmi di fedeltà: creare programmi di fedeltà o sconti speciali per i clienti che tornano a soggiornare nella struttura in periodi diversi dell’anno.

Tecniche di marketing per la bassa stagione: approfondimenti

Diversificazione dell’offerta

La diversificazione dell’offerta è una strategia importante per attirare turisti in albergo durante la bassa stagione. Offrendo una varietà di servizi e pacchetti, le strutture ricettive possono soddisfare le esigenze di un pubblico più ampio. Ad esempio, si può offrire pacchetti per famiglie, coppie, gruppi, o per attività specifiche, come trekking, ciclismo, o visite culturali.

Altra cosa da tenere fortemente in considerazione è l’acquisto di un gestionale adatto.

Sapevi che ci sono anche dei gestionali adatti ad incrementare le tue prenotazioni?

Lodgify in particolare è stato pensato per automatizzare la gestione degli affitti brevi delle case vacanze.

Se anche tu affitti la tua seconda casa per soggiorni turistici, potresti aver bisogno di una marcia in più per una gestione efficiente, ottimizzata e professionale.

Conclusioni: vantaggi della destagionalizzazione, quali sono?

aumentare prenotazioni hotel

Per riassumere oggi hai appreso che adottare strategie di destagionalizzazione può portare a numerosi vantaggi, tra cui:

  • Aumento della domanda turistica in periodi meno affollati: la destagionalizzazione può contribuire a ridurre la dipendenza dalle stagioni turistiche e a generare un flusso costante di visitatori durante tutto l’anno.
  • Creazione di posti di lavoro a tempo pieno: la destagionalizzazione può aiutare a prevenire la sovrapproduzione di rifiuti e a ridurre l’impatto ambientale negativo del turismo di massa.
  • Miglioramento della qualità dell’esperienza turistica: quando le strutture turistiche sono aperte tutto l’anno, i visitatori hanno più opzioni di viaggio e possono scegliere di viaggiare in periodi meno affollati, evitando così le folle e godendo di un’esperienza più autentica e personalizzata oltre che undertourism.

Spero che questo articolo su come attirare turisti nella tua struttura ricettiva in bassa stagione ti sia piaciuto.

Scrivici una mail per saperne di più e saremo felici di rispondere ad ogni tua domanda.

Buona esperienza green, Vicky Elia.

Ehi aspetta un momento… vuoi valorizzare la tua struttura ricettiva e stare al passo coi tempi?
Allora abbiamo qualcosa che fa per te.
Abbiamo studiato varie soluzioni! Vieni a scoprirle, ti accompagneremo verso un futuro più sostenibile!
Qualunque sia il tuo punto di partenza, con i nostri servizi ti introdurremo in un mondo più green…
Ti interessa?

Oppure